Archivio News ed Eventi

“Partecipare a una manifestazione fieristica con un’immagine non corretta significa perdere visibilità e credibilità”. L’architetto Anna Vitali, titolare dello studio “Vitali architettura” di Montecatini, ha ormai consolidato un ruolo di primo piano a livello internazionale in questo settore, grazie al patrimonio di conoscenze tecniche acquisito nella sua attività professionale.

Da lei arrivano alcuni suggerimenti alle aziende per comunicare bene la propria immagine all’interno di appuntamenti  decisivi per la crescita delle imprese. L’esperta sottolinea come sia fondamentale “avvalersi di uno studio di progettazione per programmare, gestire, pianificare e realizzare la presenza dell’azienda in fiera.

I vantaggi di una comunicazione corretta sono numerosi, dalla maggiore possibilità di acquisizione di contatti al minor spreco di risorse economiche e umane. A questi fattori bisogna aggiungere il maggior dialogo con il pubblico e l’aumento della visibilità del marchio, in Italia e all’estero. Tutti questi aspetti si traducono in maggiori possibilità di vendita”.

L’architetto Vitali ribadisce quanto sia fondamentale per il professionista coinvolto interagire con il cliente. “Bisogna analizzare l’azienda e il prodotto venduto – studiare il mercato in cui viene presentato, pianificare le manifestazioni a cui partecipa l’impresa e, soprattutto, cercare materiali e soluzioni innovative, con particolare cura per i dettagli”.

Un fattore chiave, senza dubbio, è rappresentato dalla comunicazione architettonica della struttura fieristica. “Deve essere chiara, veloce e divisa in rettangoli circoscritti – sottolinea L’architetto Vitali – Se la comunicazione è confusa, rischia di essere percepita in questo modo anche dal nostro inconscio”.

Architetto Anna Vitali


 

The advantages of correct communication are numerous, from the greater possibility of acquiring contacts to the less waste of economic and human resources.

To these factors we must add greater dialogue with the public and the increase of visibility of the brand, in Italy and abroad.

All these aspects translate into more sales opportunities “.

Vitali confirms how crucial it is for the professional involved to interact with the customer.

You need to analyze the company and the product sold – study the market in which it is presented, plan the events in which the company participates and, above all, look for innovative materials and solutions, with particular attention to detail”.
A key factor, without any doubt, is represented by the architectural communication of the exhibition structure. “It must be clear, fast and divided into circumscribed rectangles – underlines Vitali –

If communication is confused, it risks being perceived in this way also by our unconscious”.

Architect Anna Vitali